“Ecco perché non ho ancora fatto il vaccino”: Mietta si difende dopo il polverone alzato dalla Lucarelli, ma Roberto Burioni l’attacca

Advertisement

Dopo il caso esploso a Ballando con le stelle, legato alla positività al Covid di Mietta ed all’attacco di Selvaggi Lucarelli che con il suo fare incalzante ha messo alle strette la cantante, domandandole se si fosse vaccinata, è arrivata la risposta della concorrente del talent di Rai 1. La cantante ha cercato di mettere un punto all’affaire che ha suscitato grande scalpore con un post sui social, a cui ha replicato il virologo Roberto Burioni.

Mietta in collegamento con la trasmissione di Milly Carlucci si era sottratta alla risposta, glissando la domanda di Selvaggia Lucarelli che le aveva chiesto se fosse vaccinata o meno: “Perché dobbiamo parlare di questo? […] Nessuno vuole mettere a rischio la salute di nessuno. Non sono sulla difensiva, forse sono solo delusa perché volevo stare lì e non parlare da casa” – la sua dissertazione che non ha convinto la giurata di Ballando.

Dopo averci riflettuto a mente fredda Mietta ha deciso di spiegare la sua posizione ribadendo comunque di sentirsi “costretta a chiarire bene la situazione venendo meno a quello spirito di riservatezza che mi contraddistingue da sempre”. La cantante amareggiata per l’attacco subito ha deciso di chiarire la situazione svelando qualcosa che avrebbe voluto che rimanesse privato.

Advertisement

mietta replica social vergognoso giustificare

Leggi anche: “Grazie a Dio sono vaccinata”: Martina Colombari rivela sui social la grande paura vissuta quando ha scoperto di essere positiva al Covid

La difesa di Mietta e la replica del virologo Roberto Burioni

“Io non sono contraria al vaccino, ma non l’ho ancora effettuato per motivi di salute che riguardano esclusivamente me. Quando ci saranno le condizioni non avrò problemi a farlo, ma al momento non posso. Trovo vergognoso dovermi giustificare ed essere costretta a mettere in piazza una situazione così privata per la quale non mi ero ancora confrontata con chi intendevo confrontarmi. […] Sono rimasta spiazzata, perché non volevo condividere il mio privato in diretta. In queste settimane ho lavorato regolarmente effettuando una serie di tamponi che mi hanno garantito il rilascio del Green pass, unica vera discriminante per poter lavorare. La legge prevede obbligo di Green pass non di vaccinazione […]”- questo il suo sfogo.

Advertisement

Leggi anche: Vasco Rossi finisce nel mirino dei No Green pass con un falso fotomontaggio, l’ira del cantante esplode sui social: “Però la dignità dove l’avete persa”

Dopo aver ringraziato Milly Carlucci e lo staff di Ballando con le Stelle per la solidarietà e la vicinanza dimostratele, ha detto che non vede l’ora di rientrare a fianco di Maykel Fonts, non negando la sua grande delusione ha poi invocato pubblicamente le scuse per essere stata messa alla gogna.

Dopo il post firmato dalla cantante il virologo Roberto Burioni è intervenuto su Twitter per spingerla a spiegare le cause della non vaccinazione. “In nome della privacy la domanda non si può fare, ma mi farebbe molto piacere sapere quale ‘motivo di salute’ impedisce a Mietta di vaccinarsi, visto che la controindicazione esiste sostanzialmente per quelli con meno di 12 anni e per chi ha recentemente ricevuto un trapianto”.

CONDIVIDI ☞