Pensione anticipata a 64 anni e nel 2023 scatta Quota 104: il piano del Governo e i nuovi requisiti

Advertisement

Solo a pronunciare la parola pensione, barriere e contrapposizioni spuntano come funghi.

Il tema delle pensioni è stato per diversi partiti, primo fra tutti la Lega di Salvini, il vessillo da sbandierare in questi anni. L’abolizione della Legge Fornero è stata salutata come una vittoria storica, ma ora Draghi sembra intenzionato a rimescolare le carte. E sulle pensioni è più volte intervenuta la Commissione europea, proprio a significare quanto delicato sia il tema per i conti del nostro Paese.

Lo stato delle cose è che sul tavolo il pacchetto previdenza è già pronto, e nella versione predisposta dal Ministro dell’Economia Daniele Franco contempla una stretta complessiva rispetto all’attuale Quota 100.

Advertisement

Leggi anche: Aumento delle pensioni da gennaio 2022, ma non sarà uguale per tutti: ecco chi ne avrà diritto

L’ipotesi predisposta per le nuove pensioni prevederebbe questo: l’introduzione di Quota 102 per il 2022 e Quota 104 per il 2023 al posto della soluzione attuale, ma anche il blocco di Opzione donna e la non estensione dell’Ape sociale ad altre categorie di lavoratori che svolgono mansioni gravose, oltre quelle che già vi rientrano.

In sostanza un superamento di quella famosa Quota 100 che Matteo Salvini aveva sventolato come la bandiera più importante del suo partito. Nonostante il leader della Lega si sia affrettato a dire che non si torna alla Legge Fornero, la nuova proposta sulle pensioni è di fatto un superamento della legge in vigore attualmente. Vediamo allora cosa prevede la proposta del Ministro dell’Economia.

Advertisement

Pensione anticipata a 64 anni, la nuova proposta del Ministro dell’Economia

La combinazione di Quota 102 dovrebbe essere di 64 anni e 38 di contributi rispetto ai 62 e 38 di Quota 100 e varrebbe per il 2022, mentre per l’anno successivo (o nel 2024) si salirebbe a Quota 104 come combinazione di 64 anni di età e 40 di contributi o di 66 anni di età e 38 di contributi.

Leggi anche: “Modificato con un urgenza e destinato solo alle persone bisognose”: l’ex presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua interviene sul Reddito di Cittadinanza

Pensione anticipata

Il Ministro Giorgetti, in quota Lega, tenta una mediazione per Quota 102. Ha chiesto che venga applicata solo ai lavoratori del settore pubblico e non per quelli delle aziende private.

Ma, subito, sono state sollevate questioni di legittimità costituzionale. Non c’è niente da fare: le pensioni restano un grosso problema per il nostro Paese!

 

CONDIVIDI ☞