“Nuovo bonus idrico fino a 1.000 euro per gli italiani”: a chi spetta e come ottenerlo entro il 31 Dicembre 2021

Advertisement

È ufficiale: il Governo ha stanziato 20 milioni di euro per il bonus idrico.

Una misura che riguarderà una platea numerosa di italiani. Infatti per accedere al bonus idrico occorrerà documentare una serie di interventi riguardo spese per limitare i flussi d’acqua nelle proprie abitazioni. Il bonus idrico si inserisce nelle diverse misure che governi ed Unione Europea  stanno attuando per la cosiddetta sostenibilità. Attraverso questa agevolazione si tende a limitare e rendere più razionale il consumo di acqua.

Prima di vedere nello specifico cosa bisogna fare per ottenere il bonus idrico, è bene ricordare che è in fase di preparazione il portale che verrà reso attivo attraverso un click day. Come già accaduto in passato per altre agevolazioni anche il bonus idrico sarà attivabile a partire da una certa data, e le domande saranno prese in esame in ordine cronologico.

Advertisement

Leggi anche: Bonus tv: l’incentivo prevede uno sconto del 20% e nessun limite Isee se si acquista un nuovo apparecchio rottamando il vecchio

Bonus idrico

Come si ottiene il bonus idrico?

Il bonus idrico si ottiene per l’acquisto di rubinetti e servizi igienici sostenuti dal primo gennaio al 31 dicembre 2021. Il contributo può essere richiesto dai cittadini maggiorenni residenti in Italia, per un solo immobile e solo per una volta. Chi intende quindi fare domanda per questa agevolazione dovrà documentare il titolo di appartenenza dell’immobile: proprietà o contratto di affitto regolarmente registrato. Oltre ai dati personali chiunque voglia fare richiesta per il bonus idrico dovrà dettagliare le seguenti cose: quantità del bene e specifiche della posa in opera o installazione.

Advertisement

Leggi anche: Taglio delle tasse in busta paga: ecco chi avrà i maggiori vantaggi secondo la recente simulazione

Poi le specifiche tecniche per ogni bene sostituito, quindi il numero di apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, oltre alla specifica della portata massima d’acqua (in l/min) del prodotto acquistato. Le domande per il bonus idrico andranno fatte collegandosi alla piattaforma online tramite carta di identità elettronica o identita digitale. Dal Ministero fanno sapere che ancora la piattaforma non è attiva e che sarà comunicato il click day di inizio richieste.

Siamo agli sgoccioli è il caso di dire: ancora pochi giorni e si partirà con il bonus idrico!

CONDIVIDI ☞