“Non ce l’hanno fatta”. Incinta e positiva al Covid: dopo la figlia muore una giovane mamma di 26 anni ricoverata due mesi in terapia intensiva

Advertisement

Dopo oltre due mesi di lotta in terapia intensiva, il cuore di Antonietta Delli Santi ha smesso di battere, e così la mamma incinta, che ha perso la figlia alla 24esima settimana di gravidanza muore di Covid. La donna anche se risultava negativa aveva un quadro clinico severo da mesi, per questo era ricoverata in ospedale in terapia intensiva. La 26enne ha perso la sua battaglia con il virus dopo la perdita della sua bambina: la donna ha contratto il Covid mentre era incinta e purtroppo la sua secondogenita è nata prematura a sole 24 settimane e dopo pochi giorni e deceduta.

Leggi anche: Parla la madre della bimba abbandonata in Ucraina, dichiarazioni choc che gelano: “Che c’entro io con lei? Non la sentivo come mia figlia”

La giovane mamma incinta originaria di Montano Antilia, un comune del Cilento, è deceduta presso l’Azienda ospedaliera Federico II di Napoli, dove era stata trasferita per essere sottoposta a cure specifiche presso il reparto riservato alle donne incinte positive al Covid. Presso il nosocomio partenopeo, Antonietta Delli Santi era giunta lo scorso agosto quando era arrivata alla 24esima settimana di gestazione, presentando un quadro critico dopo aver contratto il Covid.

Advertisement

Antonietta delli santi

Anche la mamma muore di Covid dopo due mesi dalla morte della figlia che aspettava

A causa delle sue condizioni, i medici hanno dovuto far nascere la piccola che per via del suo stato prematuro e dell’impatto del virus si è spenta pochi giorni dopo il parto. A distanza di più di due mesi, anche la giovane mamma che lottava in terapia intensiva si è arresa, anche se risultava una paziente negativizzata ed i sanitari speravano in un suo miglioramento.

Leggi anche: “Siamo nella quinta ondata Covid, ma abbiamo un vantaggio rispetto agli altri Paesi”: Carlo La Vecchia analizza la situazione in Italia e spiega come evitare la zona gialla

Advertisement

La notizia della morte della 26enne ha rinnovato lo sgomento tra gli abitanti delle comunità di Montano Antilia e di Ascea, i quali già due mesi primi si erano stretti attorno al dolore della famiglia della giovane mamma che aveva perso la sua bimba a causa del Covid contratto durante la gravidanza.

CONDIVIDI ☞