Guerra Russia-Ucraina, l’annuncio dal Cremlino: “A Kiev consegnata una bozza dei negoziati”

Advertisement

Sul fronte della guerra Russia-Ucraina giungono nuovi aggiornamenti che lasciano presagire da parte di Mosca la strada verso i negoziati. Secondo quanto riportato recentemente dalla stampa russa il Cremlino avrebbe inviato a Kiev una bozza di negoziati, a conferma della volontà di Putin di interrompere la guerra in Ucraina. Dopo due mesi di belligeranza, che ha raso al suolo diverse cittadine ucraine oltre a sterminare un gran numero di civili e soldati, sembrerebbe che la Russia si sia decisa ad intraprendere con convinzione la strada diplomatica per far così cessare la guerra Russia-Ucraina.

Secondo quanto annunciato da Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, la Federazione Russa dopo aver tentato la strategia militare dello sfinimento del nemico ha deciso di cedere alla diplomazia. Nel corso di una recente conferenza stampa, il portavoce del Cremlino ha reso noto quali sono le intenzioni di Mosca, che avrebbe consegnato alle autorità ucraine una bozza del documento dei negoziati. Ma le parole di Peskov sono state in parte smentite da voci che arrivano direttamente da Kiev secondo cui son si sraebbe intavolato al momento nessun colloquio con i rappresentanti del Cremlino.

Guerra Russia-Ucraina, l’annuncio del Cremlino smentito da Kiev

Ufficialmente il Governo ucraino non ha replicato all’annuncio fatto da Dmitry Peskov, anche se un recente intervento di Dmytri Kuleba, ministro degli Affari Esteri ucraino, ha svelato che non ci sono stati incontri tra i due contendenti: “Nelle recenti settimane non vi era stato nessun contatto con diplomatici russi a livello di ministeri degli Esteri. Gli unici contatti sono dei team negoziali che comprendono rappresentanti di diverse istituzioni e membri del Parlamento. Loro continuano le loro consultazioni a livello di esperti, ma non c’è stato nessun colloquio ad alto livello”.

Advertisement

Consegnata Kiev bozza documento negoziati

Leggi anche: Guerra Russia-Ucraina. Luigi Di Maio, l’annuncio choc agli italiani: “Dobbiamo prepararci a…”. Ecco le sue parole

Alla tattica militare che entra in scena sul campo di battaglia in questi ultimi giorni si sta rispondendo con quella verbale da parte soprattutto della Russia, che dopo le minacce è passata a dei toni più persuasivi e distesi, dicendosi disposta a fare appello alla diplomazia che resta al momento una promessa campata in aria che tarda a concretizzarsi davvero.

Advertisement

Leggi anche: Zelensky, la minaccia del presidente ucraino: “Stop ai negoziati se Mariupol cade”. Italia garante della sicurezza

CONDIVIDI ☞