“Poteva essere salvato”: il giovane chef salentino Roberto Cozza muore a soli 24 anni dopo il violento impatto contro un albero

Advertisement

Un giovane chef muore a 24 anni, vittima di un incidente stradale che si è consumato in circostanze avverse: dopo aver perso il controllo della vettura che è sbandata, la corsa dell’auto contro un albero è stata fatale per Roberto Cozza. La vettura del giovane ha terminato la sua corsa contro il fusto di un pino: una tragedia che si è consumata a tarda notte a Spongano, in provincia di Lecce.

Leggi anche: “Blocchiamo il Paese! La protesta di Roma era solo un assaggio”: sciopero ad oltranza contro il Green Pass dal 15 al 20 Ottobre

Lo schianto dell’auto contro un albero è avvenuto nella zona di Lata, fra il centro abitato e Castiglione, in una strada solitamente deserta a tarda ora. Secondo alcune indiscrezioni la vita di Roberto Cozza si sarebbe potuta salvare se il suo incidente non fosse avvenuto a notte inoltrata, con la possibilità dell’arrivo immediato dei soccorsi. Sulla morte del giovane chef 24enne indagano gli uomini dell’Arma, per accertare le cause dello schianto fatale che è costato la vita a Roberto.

Advertisement

muore chef 24enne Roberto Cozza

Giovane chef muore a 24 anni schiantandosi con la sua auto contro un albero

Le indagini sono coordinate dai carabinieri della territoriale in forza al comando compagnia di Tricase che sono stati i primi a giungere sul luogo dell’incidente. I soccorsi ed il recupero del corpo del giovane si sono rivelati sin da subito difficili, visto che era rimasto incastrato nell’abitacolo della sua auto. Le operazioni che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco sono durate fine alle 4 del mattino del 16 ottobre: una squadra ha provveduto ad estrarre dall’abitacolo il corpo dello chef, la cui vita si è spenta dopo lo schianto della sua auto contro un albero. Di fatto i soccorritori del 118 accorsi sul posto hanno potuto solo constatare il decesso del 24enne.

Leggi anche: “La nuova vita di Erika e Omar dopo il carcere per l’omicidio di Novi Ligure”: oggi sono liberi, ma corrono un grosso rischio

Advertisement

In base alla ricostruzione dei fatti, la macchina dello chef avrebbe sbandato finendo in seguito contro il pino. La prematura scomparsa del 24enne ha scioccato i suoi familiari, gli amici e tutti i suoi conoscenti che hanno espresso la loro costernazione e vicinanza alla famiglia sui social, anche il sindaco di Spongano Luigi Rizzello ha espresso il suo cordoglio.

CONDIVIDI ☞