“Ecco perché si dovrebbero sempre avvolgere le chiavi della macchina in un foglio di alluminio”: le raccomandazioni della polizia agli automobilisti

Advertisement

Per contrastare i furti delle auto, si consiglia un piccolo trucco: avvolgere chiavi della macchina foglio di alluminio. Le auto moderne hanno un telecomando per lo sblocco a distanza, oppure un sistema che consente l’apertura delle porte quando ci si avvicina, si tratta di funzionalità pratiche che però espongono ai furti. I malintenzionati hanno messo in pratica delle strategie per rubare le auto che utilizzano la funzione keyless.

Leggi anche: Scatta l’obbligo di assicurazione sulle auto tenute ferme: lo stabilisce una direttiva dell’Unione Europea che impone la copertura assicurativa

Le scappatoie sfruttate dai ladri negli ultimi anni hanno fatto registrare in tutta Europa un preoccupante aumentato dei furti di auto con funzionalità keyless, ma con dei semplici consigli è possibile proteggere le macchine da potenziali predatori. È importante capire come funziona il sistema keyless in un’auto, alla cui base vi è un chip per computer che ha un codice univoco sincronizzato con il sistema di sicurezza del veicolo. In pratica, ogni auto possiede un chip contenente la stessa tecnologia e lo stesso codice. Quando i codici si abbinano, ordinano all’auto di aprire le portiere, dunque affinché il sistema funzioni, la maggior parte delle chiavi richiede una certa vicinanza al veicolo.

Advertisement

avvolgere le chiavi della macchina foglio di alluminio

Un provvidenziale trucco anti furto: avvolgere le chiavi della macchina in un foglio di alluminio

Se si parcheggia l’auto in un parcheggio pubblico, i ladri possono amplificare il segnale radio emesso dalla chiave tramite un trasmettitore di segnale a relè. Questa tecnica è un modo semplice ed efficace per rubare un’auto, ed i malviventi continuano a migliorare questa strategia. Ecco perché si consiglia di avvolgere le chiavi della macchina in un foglio di alluminio come reso noto da Vi Bilägare, una delle più grandi riviste automobilistiche in Svezia. Utilizzando la tecnologia a disposizione, i ladri sono in grado di carpire il segnale della chiave dell’auto all’interno della casa, quindi sbloccare l’auto e rubarla.

Una volta avviata l’auto, la chiave non è più necessaria, e se il serbatoio del carburante è pieno, il veicolo si può allontanare di molto dal luogo del furto, anche prima che qualcuno si accorga del reato. In seguito, le auto sottratte con questo diversivo vengono poi scomposte in pezzi e ricodificate con nuove chiavi. L’organizzazione automobilistica tedesca (ADAC) ha effettuato un test sui metodi utilizzati dai ladri per amplificare i segnali delle chiavi di accensione. Sono stati testati 22 modelli di auto di decine di produttori ed ogni ladro è stato in grado di sbloccare l’auto e fuggire con il mezzo.

Advertisement

Leggi anche: In arrivo il taxi aereo elettrico: un nuovo mezzo di trasporto per facilitare il collegamento tra aeroporto e centro di Roma al costo di 140 euro

Ma se si fa ricorso ad un piccolo sotterfugio, basta avvolgere la chiave in un foglio di alluminio, si può creare una barriera che nega il passaggio di segnali elettrici ed onde radio. La polizia svedese afferma che se la chiave di accensione è avvolta in un foglio di alluminio, è molto più difficile per i ladri captare il segnale e rubare il mezzo. Fino a quando la chiave è avvolta, nessun segnale può sfuggire e sbloccare l’auto. La polizia consiglia ai proprietari di auto di adottare le seguenti linee guida: conservare la chiave in una scatola foderata oppure in un foglio di alluminio per evitare che il segnale del chip venga amplificato dai ladri.

CONDIVIDI ☞