Alberto Matano fa coming out e rivela il suo dramma privato: “Anche io vittima di episodi di omofobia”

Advertisement

Nelle ore che seguivano la bocciatura del DDL Zan la voce e le parole di Alberto Matano hanno fatto scalpore.

Alberto Matano fa coming out e rivela durante la sua diretta: “Omofobia? L’ho provata sulla mia pelle”. Il popolare conduttore televisivo durante la puntata di giovedì de La Vita in Diretta , al termine di un servizio nel quale si parlava di episodi legati all’omofobia, ha ammesso la sua verità. Matano non prende scorciatoie ed affronta uno degli argomenti più delicati e dibattuti in questi giorni.

Leggi anche: “È stato affossato, bravi tutti dal Senato a Matteo Renzi”: Fedez indignato si erge a paladino del ddl Zan e insorge sui social

Advertisement

Alberto Matano

Alberto Matano fa coming out e parla del suo dramma privato:

“Vi devo dire che storie come queste mi fanno particolarmente male, perché è successo anche a me, quando ero adolescente» dice il giornalista televisivo. Riferendosi ai cori e ai comportamenti che sono seguiti alla bocciatura del Decreto di Legge Zan, Alberto Matano rompe gli indugi ed aggiunge: “L’ho provato sulla mia pelle, quindi so cosa significa. E allora mi auguro che con il contributo di tutti, su un tema così importante, ci possa essere un supplemento di riflessione”, dice Matano proprio in riferimento alla bocciatura del DDL Zan. “Lo dobbiamo anche a quelle persone che abbiamo appena visto”.

Le parole pronunciate dal giornalista e conduttore de La Vita in Diretta sono state accompagnate da reazioni del mondo della televisione e dello spettacolo.

Advertisement

Le reazioni del mondo dello spettacolo

Una delle voci più forti che si sono levate in difesa di Matano e della battaglia dei diritti civili è stata quella di Rita Dalla Chiesa. “Ci sono giornate che ti regalano un’emozione fortissima”, ha detto la figlia del Generale ucciso dalla mafia. “Oggi a La vita in diretta ho amato più di sempre Alberto Matano e il suo bisogno di difendere tutte quelle persone e quelle famiglie che, da ieri sera, sono state lasciate sole a combattere una battaglia che speravano di vincere (il riferimento è al ddl Zan, ndr). La battaglia dei diritti umani”, ha aggiunto Rita Dalla Chiesa.

Leggi anche: “Amadeus che colpaccio! Il cast è colossale”: il conduttore lascia trapelare le prime indiscrezioni sui big in gara al Festival Sanremo

Anche Mara Venier ha fatto sentire tutta la sua vicinanza a Matano postando un cuore sotto le parole del conduttore.

CONDIVIDI ☞