Vladimir Putin ha deciso, l’annuncio choc: “Lo farà l’11 Marzo”. Tutta la Russia in ansia

Advertisement

Vladimir Putin è determinato a proseguire a tutti i costi e con ogni mezzo a sua disposizione l’invasione del territorio ucraino, che sta lasciando alle spalle morti, devastazioni e la fuga disperata dei civili. Il leader russo da tempo ha preparato la guerra in Ucraina, organizzando tutto nell’ombra attraverso esercitazioni militari segrete ed operazioni studiate a tavolino che sono state concretizzate. Putin è deciso a piegare l’Ucraina con lo scopo di raggiungere i suoi obiettivi, facendo temere anche il ricorso alle armi nucleari.

Secondo le ultime indiscrezioni rese note dall’intelligence europea e da altre fonti pare che il presidente della Federazione Russa sia pronto ad applicare la censura tappando la voce all’informazione. Si è parlato infatti di oscuramento proprio dopo che le voci sulla presunta amante di Vladimir Putin hanno fatto il giro del mondo. La notizia esclusiva firmata dalla pagina Page Six che si occupa di gossip e costume sul New York Post ha rivelato che Alina Kabaeva, l’amante del leader russo si sta nascondendo in Svizzera insieme ai figli la cui paternità è stata attribuita al numero uno della Federazione Russa.

Vladimir Putin impone la censura e la disconnessione da Internet in Russia

Anche se da anni si conosce questo retroscena sulla vita privata di Putin, in patria i giornalisti non affrontano l’argomento per paura di ritorsioni e chi lo fa si mantiene sul vago. Dopo l’ultimo rumor messo in circolazione sulla presunta amante del leader russo, pare che Vladimir Putin sia deciso ad imporre la censura approvando una legge che coinvolge in prima battuta gli organi di informazione.

Advertisement

vladimir putin

In Russia si vogliono silenziare non solo le notizie false, ma anche i tentativi di una campagna denigratoria contro il presidente. Con il timore di essere puniti con quindici anni di prigione, i giornalisti e gli organi di informazione in patria sono stati messi sotto scacco. Come conseguenza i giornali e le tv hanno avviato una sorta di oscuramento, vietando i servizi dei corrispondenti da Mosca e da altre città russe.

Leggi anche: Putin, la clamorosa indiscrezione sulla sua amante: “È nascosta in Svizzera insieme ai loro 4 figli e…”

Advertisement

Il presidente russo, da quanto riferito tra l’altro dal profilo Anonymous, si vuole spingere oltre isolando la sua nazione attraverso la disconnessione da Internet con il conseguente dislocamento di server e di domini nella zona russa. L’oscuramento progettato da Putin dovrebbe attuarsi l’11 marzo, mentre la strada della diplomazia fatica a trovare un varco per riuscire ad intavolare un dialogo tra Russia ed Ucraina.

Leggi anche: Mosca, l’avvertimento choc a 3 nazioni: “La psicosi anti russa è colpa vostra ed ostacolate…”

CONDIVIDI ☞