Variante Omicron, la clamorosa notizia che nessuno racconta: “Il virus assomiglia sempre più ad un’influenza malgrado l’aumento dei casi”

Advertisement

Mentre la variante Omicron impazza in tutto il mondo, il New York Times ha dissipato la paura dilagante da imputare all’aumento dei contagi, cercando di porre un freno al clima di terrore, che da due anni a questa parte si porta dietro l’emergenza sanitaria mondiale. La famosa testata giornalistica con dati alla mano ha sottolineato come l’allerta sia rientrata in Sudafrica dove si è detto basta a quarantena e tracciamento dei contatti, in pratica nello Stato dove la variante Omicron è stata riscontrata per la prima volta si sta tornando gradualmente alla normalità.

Leggi anche: La denuncia di Zangrillo: “Questo paese sarà irrimediabilmente distrutto e sappiamo tutti di chi sarà la colpa”

Come riportato sulle colonne del New York Times, le infezioni causate da Omicron non sono così gravi per questo in Sudafrica sono state abolite le restrizioni, fatta eccezione per i soggetti che presentano sintomi, pur mantenendo le comuni regole di sicurezza: indossare la maschera e mantenere la distanza sociale. Questo perché nella maggior parte dei casi riscontrati nello stato africano l’infezione se priva di sintomatologia non desta molta paura. Per spiegare il contesto attuale un dirigente sanitario del Sudafrica ha precisato: “È probabile che ci siano molte persone infette che socializzano con gli altri e non aveva più senso mettere in quarantena solo coloro che si sono sottoposti al test”.

Advertisement

Variante Omicron clamorosa notizia

Variante Omicron: “Poco più del 5% dei casi ha richiesto il ricovero in ospedale”

Alcuni esperti stanno iniziando a condividere, anche se a bassa voce, la tesi di cui si è fatto interprete lo stesso New York Times ossia che il virus ha intrapreso il cammino endemico diventando meno virulento, quindi dovremo ancora convivere con il Covid, ma non fa più paura rispetto agli inizi della pandemia. Piuttosto che evitare il virus bisognerà capire come avviare una convivenza capace di tutelare la salute. Anche se la variante Omicron sta continuando a far registrare un aumento esponenziale dei casi si deve anche constatare che poco più del 5% ha richiesto il ricovero in ospedale.

Leggi anche: Il drammatico allarme di Matteo Bassetti: “Tra un mese si ferma l’Italia. Rischiamo 10 milioni in quarantena”

Advertisement

Questo dato evidenzia che ormai il Covid sta diventando endemico, come confermano i sintomi divenuti il più delle volte lievi e simili a quelli di una comune influenza. Ecco perché i soggetti risultati positivi al test ma privi di sintomi in Sudafrica non rappresentano più un grosso pericolo e devono più sottoporsi alla quarantena.

CONDIVIDI ☞