Tragedia in vacanza. Bimba precipita dal balcone dell’hotel e muore: “Era tra le braccia del papà”

Advertisement

Una bambina abruzzese di soli 13 mesi é morta sul colpo, precipitando dal balcone di un hotel a Sharm el-Sheikh dove i suoi genitori si sono recati per trascorrere una tranquilla vacanza, ignari del fatto che si sarebbe trasformata in tragedia. La bambina, Giulia Maiano, sarebbe precipitata, stando alle prime informazioni ancora da verificare, mentre era in braccio al padre. 

Il paese d’origine della famiglia che ha vissuto la tragedia é Pianella, in Abruzzo, dove il Primo cittadino ha voluto prendere la parola per commentare l’accaduto. La famiglia é stimata e benvoluta da tutti; attorno ad essa si stringerà l’intera comunità, non appena faranno rientro in Italia…”, ha precisato Sandro Martinelli, Sindaco di Pianella. 

La tragica notizia della morte della bambina é stata riportata dal quotidiano Il Centro, in cui si legge che altri familiari hanno voluto raggiungere i coniugi in Egitto, per esprimere il loro dolore e la loro solidarietà, oltre che per sbrigare le questioni pratiche relative alla burocrazia.

Advertisement

Dramma durante vacanza Sharm el-Sheikh

Bambina precipita dall’hotel in Egitto in quella che avrebbe dovuto essere una serena vacanza familiare

La bambina sarebbe precipitata giù mentre era in braccio al padre, ma ancora bisogna accertare la dinamica. Il paese abruzzese ha continuato a sperare nei soccorsi alla piccola Giulia ma, purtroppo, non c’é stato nulla da fare. Al termine delle procedure dettate dalla burocrazia, ossia nei prossimi giorni, la famiglia farà ritorno in Italia per ricevere la solidarietà di Pianella, oltre che della Nazione intera.

 ”Abbiamo sperato fino alla fine che il fatto potesse essere smentito o ridimensionato, ma purtroppo non é stato così. La comunità si stringe al dolore di tutte le famiglie coinvolte in questa tragedia che é una tragedia collettiva. Siamo rimasti profondamente colpiti., ha concluso il Sindaco di Pianella, nel corso di un’intervista per il giornale Il Pescara. Purtroppo, la perdita é stata enorme, soprattutto perché si tratta di una bambina di soli 13 mesi.

Advertisement

Si spera che tragedie del genere non avvengano più e che nessuna famiglia debba vivere uno strazio del genere; veder morire la propria bambina durante una vacanza partita all’insegna del relax e della spensieratezza e finita in un dramma, al quale é difficile rassegnarsi.

Leggi anche: Assegno sociale 2022: ecco a chi spetta, qual è il suo importo e come richiederlo

CONDIVIDI ☞