Un’anziana vince 500mila euro al Gratta e Vinci, ma il tabaccaio le ruba il biglietto e fugge via: l’uomo è ricercato

Advertisement

Quella che si preannunciava una giornata fortunata, si è risolta in un incubo per un’anziana che dopo aver vinto 500mila euro al Gratta e vinci, è rientrata in tabaccheria per ottenere conferma del premio ed il tabaccaio le ha sottratto il biglietto vincente. Uno dei titolari senza alcun riguardo, accecato dalla cifra, si è intascato il tagliando vincente dell’anziana cliente e si è dato alla fuga.

Leggi anche: “Torna a casa con una somma che cambia la vita”: vince 100 mila euro con un gratta e vinci di beneficenza da 2 euro acquistato in volo

Il tutto è accaduto a Napoli lo scorso 3 settembre, ma dopo quel gesto sconsiderato, l’anziana ha denunciato l’episodio ai carabinieri che si sono messi sulle tracce del tabaccaio che si è impossessato del Gratta e vinci da 500mila euro. L’uomo, tra i titolari di una tabaccheria nel quartiere Stella, a Napoli, risulta dalla mattinata del 3 settembre irreperibile, ma con il suo gesto non solo si è reso protagonista di un reato ma si è anche precluso la possibilità di riscuotere la vincita.

Advertisement

anziana gratta vinci da 500mila euro tabaccaio fugge

Il tabaccaio sottrae il Gratta e vinci da 500mila euro e si dà alla fuga

Il tabaccaio, di cui non sono state rese note le generalità, dopo aver sottratto il biglietto vincente alla legittima proprietaria si è messo in fuga salendo sul suo scooter e facendo perdere le sue tracce. Dopo la denuncia fatta dalla signora, i carabinieri si sono attivati per cercarlo.

La donna che si recava abitualmente in quella tabaccheria nel quartiere napoletano quella mattina fortunata aveva dapprima giocato dei numeri al lotto, per poi comprare due Gratta e vinci, di cui uno le ha a sorpresa regalato il premio massimo. L’anziana sbigottita ed incredula, non fidandosi della propria vista, ha chiesto conferma ad uno dei dipendenti della tabaccheria che dopo aver verificato il biglietto con il lettore ottico ha consegnato il biglietto vincente in mano ad uno dei titolari.

Advertisement

Da allora non si hanno tracce dell’uomo che si è intascato il Gratta e vinci da 500mila euro, di cui non esiste una fotocopia per identificare la serie. Dopo la denuncia della vittima si è chiesto ai Monopoli di sospendere la validità dell’intero blocchetto da cui provenivano i biglietti acquistati dall’anziana cliente derubata.

CONDIVIDI ☞