“Paura dei no-vax, ecco cosa è successo”: Selvaggia Lucarelli aggredita e insultata alla manifestazione no Green pass di Circo Massimo a Roma

Advertisement

Selvaggia Lucarelli in incognito si è presentata alla manifestazione no Green pass di Circo Massimo a Roma per documentare e raccogliere le testimonianze delle persone, che si sono radunata in piazza ma ha finito per scaldare gli animi di alcuni manifestanti. La giornalista con cappello, occhiali e soprattutto mascherina e cellulare in mano ha chiesto tra la folla il perché della loro presenza, trovando talvolta una risposta distesa ed in alcuni casi degli attacchi e delle offese, per questo ha annunciato che è pronta a denunciare le aggressioni subite.

Leggi anche: Allarme contagi tra i no-vax, dati spiazzanti: 64% in terapia intensiva e il 45% dei morti. Oms ammonisce: “In Europa si rischiano altri 500mila morti”

Al cospetto di circa 4 mila persone provenienti da tutta d’Italia, la giornalista non ha rinunciato a fare informazione trovando un muro di ostilità tra i manifestanti che si erano radunati al Circo Massimo, rimanendo in presidio per circa 3 ore. Una manifestazione no Green pass non presieduta dal controllo delle forze armate, e con i partecipanti quasi tutti senza mascherine ed ammassati in tanti piccoli gruppi che hanno esibito scritte e cartelli contro il Green pass, evidenziando le due lettere finali in analogia con le SS naziste.

Advertisement

Selvaggia Lucarelli alla manifestazione

Selvaggia Lucarelli insultata ed aggredita durante la manifestazione no Green pass di Circo Massimo

Nell’area del ritrovo dei manifestanti era stato anche montato un palco sul quale si sono avvicendati diversi partecipanti, che hanno espresso la loro opinione, e sul quale si è anche esibito Povia improvvisando un concerto. Selvaggia Lucarelli con il suo fare indagatore ha finito per inasprire i manifestanti che le hanno dato della giornalista terrorista intonando anche altri slogan quali: la “dittatura del Green pass” – “Giocate con i numeri e con la paura per coprire la vostra dittatura”. 

Advertisement

Leggi anche: “Gli italiani non pagheranno per l’egoismo di alcuni, arriva il super Green Pass che eviterà il contagio tra i no-vax”: Renato Brunetta svela le intenzioni del Governo per evitare l’ondata di contagi

La Lucarelli non solo ha raccolto la protesta dei manifestanti, schivando insulti ed il clima di tensione e violenza, ma ha anche segnalato la mancanza del controllo da parte delle forze dell’ordine disposte a distanza dai manifestanti fuori dal Circo Massimo. In mezzo ai manifestanti la giornalista ha ripreso anche i gilet arancioni e l’ex generale Antonio Pappalardo che ha annunciato la nascita di un nuovo movimento che si vuole opporre al regime.

Dopo la sua testimonianza su Twitter affidata ad un video, Selvaggi Lucarelli ha ricevuto una pioggia di messaggi di solidarietà tra cui quelli da parte del mondo politico, come confermano i messaggi social firmati da Matteo Salvini ed Andrea Orlando, a cui si sono aggiunti i post di solidarietà di diversi personaggi dello spettacolo.

 

CONDIVIDI ☞