Come lavare le mani per eliminare batteri e virus: i fisici spiegano qual è il metodo più efficace basato su un modello matematico 

Advertisement

Un team di fisici inglesi ha scoperto come lavare le mani per eliminare batteri e virus, compreso il Covid, un metodo perfetto che affonda le sue radici nella scienza, o meglio nella matematica. Per eliminare i patogeni bastano solo 20 secondi, come ribadito più volte dagli esperti all’inizio della pandemia, affidandosi ad un modello che simula il movimento delle particelle batteriche e virali sulle mani nel corso dello stesso lavaggio.

Leggi anche: Grounding: tutti i benefici e le sensazioni positive che assicura il contatto dei piedi nudi con la terra

Come lavare le mani per eliminare batteri e virus seguendo un modello matematico

Le mani interpretate dai fisici come due superfici ruvide si devono muovere l’una sull’altra separate da un sottile film di liquido. Le particelle patogene hanno la capacità di fissarsi solidamente su questo tipo di superfici dalla consistenza ruvida, dunque è necessario agire con vigore per staccare le particelle stabilmente ancorate sulle mani. Praticando un movimento energico è possibile staccare i patogeni che finiscono così nel fluido, però è necessario un movimento veloce delle mani, per generare un flusso di fluido rigoroso capace di rendere più agevole l’igienizzazione.

Advertisement

lavare le mani

Invece se le mani vengono lavate con lentezza e senza un certo vigore allora si crea uno sfregamento inconsistente, che non permette di far staccare dalla superficie le particelle di batteri e di virus. I fisici inglesi con il loro studio spiegano come lavare le mani per eliminare batteri e virus nel modo più corretto, sfruttando al meglio l’efficacia del sapone che è un alleato per igienizzare le mani. Si deve tener conto che il sapone ha la capacità di abbattere la membrana che avvolge i virus ed i batteri, determinando così la loro distruzione.

Oltre al sapone, al movimento energetico si devono poi impiegare almeno 20 secondi per consentire al lavaggio delle mani di agire correttamente favorendo lo scivolamento delle particelle. Per cronometrare il tempo necessario, il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) americano suggerisce di cantare per due volte la canzoncina ” Tanti auguri a te!”: un trucchetto vantaggioso soprattutto quando si vuole insegnare ai più piccoli le nozioni base della corretta igiene personale.

Advertisement
CONDIVIDI ☞