La pietra maledetta del Giappone si è rotta, paura sui social per il terribile presagio: ecco cosa potrebbe accadere

Advertisement

In Giappone ha fatto molto scalpore la rottura di una pietra di origine vulcanica, la cosiddetta Sesshō-seki pietra assassina. In un periodo non particolarmente facile a livello mondiale, tale evento potrebbe avere un impatto maggiore perché considerato foriero di sventura. Come mai la rottura della pietra é considerata un triste presagio in Giappone? 

Per rispondere a tale quesito, bisogna partire dalla mitologia, secondo cui si narra che nella pietra si nasconda uno spirito malvagio capace di uccidere chiunque osi toccare la Sesshō-seki. Nel caso di rottura della pietra assassina, ciò avrebbe provocato la fuoriuscita dello spirito malvagio. Cos’ha causato la rottura della pietra? 

A quanto sembra, la colpa della rottura é da imputare agli agenti atmosferici, dunque non all’azione umana. In Giappone si ritiene anche che, nella suddetta pietra, ci sia il corpo senza vita di Tamamo-no-Mae, uno spirito cattivo con l’aspetto di una donna molto attraente. Quest’ultima avrebbe organizzato un complotto per uno scopo specifico; vediamo quale.

Advertisement

Giappone: la misteriosa donna nascosta nella ”pietra assassina”

In Giappone, terra di antiche tradizioni e credenze popolari, si ritiene che la bellissima donna, nascosta nella pietra assassina, abbia ordito un feroce complotto per uccidere Tomba, imperatore in Giappone agli albori del Dodicesimo secolo. Dove si trova la pietra assassina? 

La pietra maledetta del Giappone

La pietra da cui é fuoriuscito lo spirito malefico dopo quasi mille anni, si trova a circa cento chilometri a nord della città di Tokyo, nella prefettura di Tochigi, le cui autorità hanno dichiarato di aver notato già una lesione, prima della rottura definitiva, avvenuta, probabilmente, per effetto delle forti piogge. La pietra si trova in un parco situato in una zona vulcanica, caratterizzata da sorgenti termali. In Giappone la leggenda della pietra é molto famosa, al punto tale da essere stata inserita anche nella letteratura.

Advertisement

Il luogo é stato persino dichiarato sito di interesse storico nel 1957, per cui la rottura della Sesshō-seki non é stata di certo gradita dalle autorità locali che stanno riflettendo anche sull’opportunità di ripristinarne lo stato originario, magari procedendo a riassemblare la pietra assassina. Tuttavia, ormai, per chi é superstizioso, pur ricostituendo materialmente la pietra, non si potrà eliminare il triste presagio dovuto alla sua rottura.

Leggi anche: Guerra Russia-Ucraina. Zelensky, la spaventosa dichiarazione del presidente ucraino: “Ci sarà una guerra mondiale perché…”

CONDIVIDI ☞