Come eliminare l’odore di fumo in casa: 8 trucchi semplici e infallibili

Advertisement

Eliminare l’odore di fumo di sigaretta dalle stanze di casa è una vera e propria impresa, visto che il persistente sentore di tabacco tende ad imprimersi su mobili, pareti e vestiti. Fumare dentro casa lascia un odore che richiede non poco tempo ad andare via, ma con le giuste accortezze e con dei metodi efficaci è possibile sbarazzarsene. La principale strategia consiste nell’arieggiare bene l’ambiente dopo aver fumato o mentre lo si fa: ventilare la stanza per far circolare l’aria in un ambiente chiuso è la prima cosa da fare. Si consiglia quindi di aprire le finestre per alcuni minuti per garantire una buona ventilazione.

Un altro espediente vincente per eliminare l’odore di fumo in casa consiste nello svuotare e pulire subito il posacenere per evitare che l’odore delle sigarette impregni l’ambiente. Oltre a sbarazzarsi immediatamente dei mozziconi di sigaretta si suggerisce anche di optare per dei modelli di posacenere chiusi per limitare così la diffusione dell’odore del tabacco.

Tra i rimedi green è utile il bicarbonato di sodio che agisce da disinfettante e deodorante naturale per l’ambiente domestico, capace di rimuovere l’odore di tabacco in una stanza, ma anche sui mobili in tessuto. Basta spruzzarlo su superfici ed oggetti intrisi dall’odore di tabacco, come il tappeto oppure i cuscini del divano, si deve lasciare in posa per qualche ora e poi passare l’aspirapolvere. Per tende, coperte e fodere per cuscini, si consiglia il lavaggio in lavatrice o di deodorarli manualmente utilizzando una soluzione di acqua calda, bicarbonato di sodio e succo di limone, una miscela che neutralizza l’odore di fumo di sigaretta.

Advertisement

come eliminare odore di fumo

Ecco come eliminare l’odore di fumo in casa

Un altro valido alleato per rimuovere l’odore di tabacco è offerto dall’aceto bianco che agisce da acchiappa cattivi odori che tendono ad insinuarsi in tutta casa. Si raccomanda in tal caso di lasciare un contenitore con dell’aceto bianco nella stanza da profumare, ma si può spruzzare l’aceto bianco su: poltrone, tende e divani, per poi lasciare agire per circa un’ora per poi passare una spugna umida ed infine lasciar asciugare.

Si suggeriscono anche i deodoranti per la casa a base di oli essenziali che permetteranno di profumare l’ambiente con fragranze naturali. Si hanno a disposizione diverse opzioni, anche se è meglio puntare su delle profumazioni floreali come lavanda o camomilla, o si può scegliere una profumazione più fresca come l’eucalipto o la menta piperita, ma anche l’olio essenziale di limone, arancia o pompelmo.

Advertisement

Leggi anche: Questo suggerimento vi aiuterà a liberare i tubi di scarico ingorgati in modo semplice, economico e del tutto naturale

Un metodo efficace per rimuovere i cattivi odori in casa consiste nell’aggiungere qualche goccia di olio essenziale in uno spray contenente acqua, e di erogare la soluzione in ogni stanza. Per una maggiore efficienza, si può aggiungere del bicarbonato di sodio insieme all’olio essenziale per rimuovere i cattivi odori e disinfettare l’ambiente. In alternativa si può fare ricorso ad un diffusore di oli essenziali per profumare l’abitazione, sfruttando le proprietà disinfettanti e deodoranti dell’olio. Un altro trucco è quello di impregnare il sacchetto dell’aspirapolvere con qualche goccia di olio essenziale e passarlo in giro durante le pulizie per diffondere ovunque un odore rinfrescante.

candele profumate

Anche il carbone è un solvente naturale dei cattivi odori: è indicato per neutralizzare l’odore del tabacco, basta mettere un pezzo di carbone in una ciotola da posizionare nella stanza. Un’altra valida alternativa è offerta dalle candele profumate che diffondono un gradevole profumo, contribuendo così ad eliminare l’odore di fumo di sigaretta. Un ultimo consiglio per eliminare l’odore di fumo di sigaretta è quello di optare per la sigaretta elettronica che produce vapore, non cattivo odore. Secondo il parere di alcuni esperti questa è una strategia vantaggiosa anche per svincolarsi dalla dipendenza delle sigarette tradizionali. Alcuni liquidi delle sigarette elettroniche hanno aromi gourmet, che non hanno nulla a che vedere con il sentore di tabacco.

Leggi anche: “Vietato lasciare il caricabatterie collegato alla presa senza caricare un dispositivo”: i possibili rischi a cui potremmo andare incontro

CONDIVIDI ☞