“Conviene lasciare il riscaldamento acceso tutto il giorno o spegnerlo?”: ecco come risparmiare sulla bolletta del gas e riscaldare adeguatamente casa nei mesi freddi

Advertisement

L’uso del riscaldamento nei mesi freddi dell’anno incide sui costi della bolletta del gas, che possono diventare davvero alti. Quando il freddo è persistente si può utilizzare il riscaldamento a volte fino a 6 mesi all’anno, per questo è importante sapere come ridurre il più possibile i costi ed allo stesso tempo mantenere in casa una temperatura adeguata.

Infatti ci sono delle accortezze da seguire con cui è possibile pagare meno per il riscaldamento a fine mese e risparmiare, senza negarsi il giusto riscaldamento tra le mura di casa. Viene da chiedersi se lasciare il riscaldamento acceso tutto il giorno sia più economico che accenderlo e spegnerlo più volte. A tale quesito hanno risposto gli esperti inglesi dell’Energy Saving Trust i quali hanno precisato che lasciare il riscaldamento acceso tutto il giorno è più costoso che accenderlo solo quando se ne ha davvero bisogno.

Leggi anche: Cherofobia: come si manifesta la paura irrazionale della felicità e quali conseguenza ha sulla socialità

Advertisement

Quindi sarebbe opportuno accenderlo solo quando necessario per ridurre i costi della bolletta del gas, inoltre per risparmiare soldi e per evitare sprechi sarebbe opportuno anche abbassare la temperatura del riscaldamento di notte o quando si esce. Se si riscalda casa normalmente a 20 gradi, sarebbe bene impostare 13 gradi quando si va a dormire o quando si esce: questa strategia se adottata ogni giorno consente di ridurre la spesa annuale in modo significativo.

Come risparmiare sulla bolletta elettrica e riscaldare casa modo adeguato

Come risparmiare sulla bolletta del gas e riscaldare casa in modo adeguato

Quando si usano in casa stufe elettriche sarebbe inoltre bene spegnerle completamente quando non si è in casa o di notte. Se non si dispone di un termostato bisognerebbe installarlo in modo da poter regolare la temperatura del riscaldamento: il termostato permette di impostare la giusta temperatura consumando il meno possibile. In commercio esistono diversi modelli di termostato, da scegliere in base ai propri bisogni, spazi da riscaldare e budget.

Advertisement

Leggi anche: “Vietato lasciare il caricabatterie collegato alla presa senza caricare un dispositivo”: i possibili rischi a cui potremmo andare incontro

Per risparmiare denaro riducendo i consumi del gas si suggerisce anche di distribuire in modo intelligente il calore, ad esempio spolverando i termosifoni, pulendoli bene con l’aspirapolvere ed il piumino. Inoltre si raccomanda di non disporre mobili davanti alle fonti di calore o di asciugare i vestiti sui termosifoni. Si potrebbe anche prendere in considerazione di ristrutturare oppure di isolare la propria casa per risparmiare denaro a lungo termine. Questo intervento permette di rendere l’ambiente domestico più caldo grazie all’aggiunta di uno strato di isolamento che fa risparmiare qualche grado e di conseguenza anche energia e denaro.

CONDIVIDI ☞