Uomini e Donne finisce sotto accusa: “Un programma diseducativo che deve essere bannato”, presentato esposto in Procura firmato da un politico

Advertisement

Uomini e Donne, il popolare programma di Maria De Filippi è finito nel mirino di un esponente del mondo politico che ne chiede la chiusura come svelato sui social da Giuseppe Candela, giornalista di Dagospia e de Il Fatto Quotidiano. In un tweet il giornalista ha reso noto che il popolare dating show di Canale 5 è stato preso di mira da un politico del Movimento 5 Stelle, il quale avrebbe presentato un esposto in Procura chiedendo la chiusura di Uomini e Donne.

Leggi anche: “Venite in Pronto soccorso malati, vi curo è il mio lavoro, ma vi disprezzo”: il primario dell’ospedale di Pesaro rivolge parole al vetriolo ai no-vax e solleva un polverone

Attraverso il suo profilo Twitter, Giuseppe Candela ha reso nota la notizia in questione scrivendo un post esplicativo nel quale si legge: “Esposto in Procura del deputato Antonio Del Monaco (Movimento 5 Stelle) per chiedere la chiusura di #UominieDonne: “Un programma diseducativo che deve essere bannato. Stimola sessimo”. (fonte Libero) Anno 2021, le comiche”.

Advertisement

Uomini Donne finisce sotto accusa

Esposto in Procura per Uomini e Donne

Un’indiscrezione che conferma che questa nuova stagione del programma di Maria De Filippi non è nata sotto una buona stella, visto che le polemiche e le critiche continuano a perseguitare il dating show ed i suoi protagonisti. Anche se il pubblico da casa continua a seguire la fortunata trasmissione pomeridiana di Canale 5 non mancano i suoi avversari, come segnalato dall’esposto firmato da Antonio Del Monaco, che ha chiesto la chiusura del programma, accusandolo di sessismo e di trasmettere dei messaggi dannosi per il pubblico, soprattutto quello dei più giovani.

Leggi anche: “Il matrimonio per noi non è una prigione. Ci siamo dati libertà reciproca”: Will Smith rivela che lui e sua moglie hanno una relazione aperta

Advertisement

Dopo che è approdata sui social, la notizia ha viaggiato veloce in rete raccogliendo una cascata di commenti pro e contro. Molti fan della trasmissione hanno fatto sentire a gran voce il loro grido di protesta, sostenendo che i contenuti della trasmissione non hanno mai superato il limite della decenza, e che in televisione c’è molto peggio.

Secondo alcuni internauti i politici dovrebbero occuparsi di temi più scottanti ed importanti, piuttosto che presentare un esposto in Procura contro un programma televisivo. Da parte del politico che ha puntato il dito contro Uomini e Donne non è arrivata per il momento nessuna replica, non si sa se davvero si sia mosso contro la trasmissione Mediaset oppure no.

CONDIVIDI ☞