“Quanto dolore per Stefano D’Orazio, mi sento in colpa”: la drammatica confessione della moglie Tiziana Giardoni a Verissimo

Advertisement

Tiziana Giardoni, la moglie di Stefano D’Orazio ha ripercorso gli ultimi giorni della vita del batterista dei Pooh a Verissimo .

Sono stati momenti di forte commozione e Tiziana, ricordando Stefano D’Orazio, ha detto “Lì ho finito di vivere perché mi sono sentita in colpa”. Ripercorriamo allora, nello struggente racconto, quanto accaduto a Stefano. La moglie dell’artista ricorda nel salotto di Verissimo le cause della morte di D’Orazio. Dovuta purtroppo al Covid dopo che la stessa Tiziana era stata contagiata dal virus insieme alla sua famiglia.

Leggi anche: “Poteva andare peggio”. Mara Venier, le conseguenze del brutto incidente: dopo la caduta in diretta e la corsa in ospedale, arrivano gli aggiornamenti sulle condizioni di salute della conduttrice

Advertisement

La drammatica confessione della moglie di Stefano D’Orazio

“È passato un anno e sto cercando di reagire. Sto ancora male, sto cercando in tutti i modi di reagire, ma è un dolore che non riesco a farmi passare ancora”, rivela la moglie di Stefano D’Orazio. “C’è qualcosa dentro di me che ancora mi fa tanta rabbia. Non ho potuto salutare mio marito né mio padre, e questo devo dire che mi fa male“.

Erano i giorni, lo ricorderemo tutti, in cui la pandemia aveva ricominciato a correre dopo la tregua estiva. Tiziana racconta come la sua famiglia avesse organizzato una rimpatriata per festeggiare la guarigione del padre da un cancro diagnosticato qualche tempo prima. La moglie di D’Orazio è dubbiosa se andare o meno, ma è proprio Stefano a convincerla. “Lui diceva, racconta Tiziana, ma no, non può essere, non devo pensare questo perché tu ti sei sempre occupata di me in tutto”. Purtroppo pochi giorni dopo quella rimpatriata la donna scopre di essere positiva, insieme agli altri membri della sua famiglia. E anche Stefano si contagia e contrae il Covid.

Stefano D’orazio, la confessione della moglie

Advertisement

Leggi anche : “Travolti dall’amore, non possono più nasconderlo”: Tommaso Zorzi esce allo scoperto e ufficializza la sua relazione con Tommaso Stanzani nel salotto di Verissimo

Il senso di colpa che non scompare

“All’inizio non aveva nulla. Mia sorella e mio cognato stavano malissimo, mio papà stava male, Stefano nulla, neanche la febbre. Poi una notte lui ha cominciato ad avere la febbre, ho chiamato subito il medico”, dice trattenendo a stento le lacrime Tiziana. Stefano non voleva andare in ospedale da solo, ed è proprio la moglie a ricordare quei terribili istanti.

“Vi prego, ho il Covid anche io, non può stare senza di me”, continua a raccontare la moglie dell’artista ricordando la richiesta fatta al personale della Croce Rossa. Purtroppo la supplica di Tiziana non è stata accolta, e quelli sono stati gli ultimi momenti vissuti accanto a Stefano. “Non l’ho più rivisto. Ma la cosa brutta, ed è questo che vorrei che passasse, è che non solo non l’ho rivisto ma non me l’hanno fatto neanche sentire al telefono”. Stefano si è spento qualche ora dopo, lasciando la moglie con un terribile rimorso.

CONDIVIDI ☞