Matteo Bassetti mette in guardia gli italiani: “Va tenuta d’occhio la nuova sottovariante dall’India più contagiosa di Omicron 5”

Advertisement

Matteo Bassetti, direttore Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova, che nel corso degli ultimi due anni ha fatto numerosi annunci agli italiani, ha scelto di nuovo i social per comunicare un avviso. L’infettivologo ha spostato l’attenzione su una nuova sottovariante proveniente dall’India che deve essere affrontata con le dovute precauzioni dal momento che è molto contagiosa. Intervenendo su Twitter l’esperto ligure ha condiviso gli ultimi dati emersi sulle nuove mutazioni del Covid, soffermandosi sulla nuova variante indiana.

“Credo valga la pena tenere d’occhio la nuova sotto-variante Ba.2.75 identificata in India e altri paesi in quanto potrebbe essere ancora più contagiosa della Omicron 5 e avere un’elevata capacità di infettare, le persone guarite e vaccinate. Occhio senza allarme” – questo l’avviso affidato da Matteo Bassetti al suo profilo Twitter.

Matteo Bassetti e Tom Peacock, il loro parere sulla nuova sottovariante dall’India

La posizione dell’infettivologo è stata abbracciata anche dal virologo Tom Peacock, dell’Imperial College di Londra che ha menzionato i potenziali pericoli della nuova variante del virus. Ad oggi si è scoperto infatti che la sottovariante in questione ha origine indiana ed è stata isolata già lo scorso 2 giugno.

Advertisement

Come reso noto dal virologo Tom Peacock si tatta della sottovariante BA.2.75, e l’esperto inglese ha poi sottolineato il fatto che è alquanto contagiosa e ciò ha portato ad una rapida crescita dei casi. Anche se gli esperti non hanno molti dati a disposizione sostengono che questa nuova mutazione della famiglia Omicron deve essere considerata una sottovariante di seconda generazione.

Spunta la nuova variante

Malgrado sia una derivante della Omicron BA.2 presenta alcune differenze sostanziali, la presenza di ben nove mutazioni sulla proteina Spike la renderebbe molto virulenta. Peacock come Matteo Bassetti ha invitato a fare attenzione all’ultima mutazione del Covid in quanto propone delle caratteristiche che la rendono potenzialmente contagiosa. Desta in particolare preoccupazione secondo Peacock la velocità con cui si è diffusa nell’ultimo mese superando i confini dell’India per arrivare in Europa ma anche in Nuova Zelanda.

Advertisement

Leggi anche: Covid. Fabrizio Pregliasco, l’annuncio agli italiani: “Ecco perché c’è un’ondata di contagi in piena estate e quanto durerà”

CONDIVIDI ☞