Matteo Bassetti, momenti di paura a Santa Margherita Ligure: “Aggredito alle spalle”, ecco cosa è successo

Advertisement

Dopo tante minacce social le intimidazioni si sono concretizzate: Matteo Bassetti è stato aggredito in un locale di Santa Margherita Ligure. L’infettivologo che durante i primi mesi di pandemia si è fatto conoscere in tv e sui social facendosi portavoce della campagna vaccinale nella lotta contro il Covid, dopo le telefonate notturne intimidatorie e le minacce social è stato aggredito. I responsabili dall’atto di violenza sono due no-vax che si sono resi protagonisti di un’aggressione nei confronti del direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

Dopo l’episodio increscioso a dare la notizia della spiacevole disavventura è stato proprio Bassetti sui social dove ha riferito: Un’aggressione no-vax vera in un momento di spensieratezza. Mentre consegno la mia carta di credito per pagare il conto, da dietro mi arriva addosso un cocktail pieno di ghiaccio e del suo contenuto. I cubetti mi colpiscono la testa e il liquido mi corre lungo la schiena. Penso a uno scherzo. Mi giro e vedo una coppia che mi guarda molto aggressivamente e dopo che gli chiedo cosa avessero fatto scappa dal locale”. 

Matteo Bassetti aggredito alle spalle da due no-vax

Dopo il gesto vandalico la coppia è stata rincorsa e raggiunta da alcuni amici dell’infettivologo e nel chiedere spiegazioni alla coppia di aggressori si è scoperto che dopo aver riconosciuto Matteo Bassetti lo hanno voluto colpire.

Advertisement

Leggi anche: Vaiolo delle scimmie, l’allarme choc di Matteo Bassetti: “Sta prendendo una brutta piega, ecco cosa ci aspetta”

Matteo Bassetti aggredito da una coppia

“Quello che ha fatto le punturine che hanno ammazzato un sacco di gente” – con quest’uscita infelice i due no-vax si sono rivolti a Bassetti per motivare le ragioni della loro aggressione. Un episodio che ha richiesto l’intervenuto dei carabinieri che sono giunti sul posto per procedere con l’identificazione degli aggressori. Un gesto minaccioso che ha spinto l’infettivologo ad affidare ai social un ennesimo sfogo mordace, dopo ormai più di due anni di persecuzioni da parte di un infervorato gruppo di denigratori ed oppositori.

Advertisement

“Sono stanco di questi continui attacchi a me e alla mia famiglia. Sono francamente affranto e ormai senza parole. Io ho solo fatto il mio lavoro di medico spingendo le persone a vaccinarsi. Provo tristezza assoluta. Uno Stato che non sa tutelare e difendere i suoi medici, dopo quello che è capitato negli ultimi due anni, ha poco futuro” – amareggiato dall’ultimo episodio ai suoi danni dopo aver denunciato il fatto Matteo Bassetti ha espresso il suo grande rammarico.

Leggi anche: Pensioni 2022. In arrivo il maxi assegno: quando verrà erogato e chi ne ha diritto

CONDIVIDI ☞