Il professor Giovanni Frajese demolisce Pierpaolo Sileri: “Il vaccino anti Covid sui bambini è sperimentale. Non lo farò a mia figlia”

Advertisement

Myrta Merlino conduttrice de L’aria che tira su La7, si è ritrovata a fronteggiare un’animosa querelle tra i suoi ospiti: il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri e l’endocrinologo Giovanni Frajese. Nel corso della puntata si è dibattuto di un tema attuale molto critico: il vaccino anti Covid nella fascia di età tra i 5 e gli 11 anni. Il professor Frajese, docente presso l’università del Foro Italico che è intervenuto al Senato con la conferenza dal titolo “Bambini e vaccini anti Covid pro o contro”, ai microfoni de L’aria che tira ha ribadito la sua contrarietà alla vaccinazione dei bambini.

Leggi anche: Pfizer annuncia che la pillola riduce i ricoveri del 90% e sembra efficace contro Omicron

Da padre di un’adolescente di 15 anni ha espresso la sua contrarietà ammettendo: “No, mia figlia non l’ho vaccinata né ho intenzione di vaccinarla”. La Merlino incalzandolo gli ha chiesto cosa ne pensa la figlia: “Non crede che le renderebbe la vita un filino più semplice, potrebbe stare più sicura, vedere i suoi coetanei?”. Il medico ha replicato alla giornalista in modo categorico: “Assolutamente. C’è un prezzo da pagare in termini di libertà molto alto. Però in questo caso io sono un padre, e un padre deve valutare il rischio e il beneficio, se ne ha le competenze, come in questo caso, io ne ho abbastanza”.

Advertisement

Frajese annienta Sileri

Giovanni Frajese vs Pierpaolo Sileri sul vaccino anti Covid sui bambini

Myrta Merlino ha messo poi alle strette il medico domandandogli se si fosse vaccinato, e lui piccato ha deviato il discorso sostenendo che il suo intervento riguardava il dibattito sulla vaccinazione dei bambini per poi sbottare: “Il mio status vaccinale che consente di mettermi dentro una casella non è rilevante ai fini della discussione. […] Il fattore rischio beneficio cambia con l’età”.

La conduttrice ha sostenuto che il pensiero del professor Frajese sul vaccino è importante, per tutta risposta l’esperto ha replicato: “Le mie opinioni personali sul vaccino non contano. Come non contano quelle di Sileri, o quelle di chiunque altro. Contano i dati scientifici. Secondo voi tra i 5e gli 11 anni il vaccino è sperimentale o no? “. Un’uscita che ha portato il sottosegretario alla Salute ad intervenire per precisare: “Il vaccino non è sperimentale, è una bugia”. È stata poi la volta della replica di Frajese: “Io vedo che l’inizio della sperimentazione del vaccino al 24 marzo 2021, la conclusione del trial è il 23 luglio del 2024, mi stai dicendo che questa non è una sperimentazione?”.

Advertisement

Leggi anche: Clamorosa rissa a Cartabianca: Andrea Scanzi, insulti e urla dalla Berlinguer: ”Ma quali dati ufficiali, ma vai a zappare!”

Sileri non ha indietreggiato puntualizzando: “Il trial finisce nel 2024 e questa non è una sperimentazione? Ragazzi, abbiate pazienza se c’è un trial clinico che finisce nel 2024 è una sperimentazione, al di là delle definizioni che gli volete dare”. Un batti e ribatti che ha spinto Frajese ha tuonare: “È sbagliato dare informazioni false, perché poi la gente perde fiducia nella comunicazione”. I due contendenti sono andati avanti rimpallandosi con altri botta e risposta con Sileri che a più riprese ha ribadito che il farmaco non è sperimentale trovando un duro avversario che lo ha duramente osteggiato.

CONDIVIDI ☞