Ginevra Bompiani umilia Giorgia Meloni, parole durissime: “È una buffona e vi spiego perché”

Advertisement

Scontro tra leoni nello studio di Dimartedì, la trasmissione di Giovanni Floris in onda su La7, dove Ginevra Bompiani ha espresso delle pesanti accuse all’indirizzo di Giorgia Meloni. Nel corso della puntata del 14 giugno, la scrittrice ancora una volta ha dato testimonianza del suo piglio combattivo, non sottraendosi ad un confronto serrato con i suoi interlocutori. Nel corso della sua ospitata a Dimartedì, la docente universitaria ha avuto un acceso battibecco con il condirettore di Libero, Pietro Senaldi, e l’argomento del contendere tra i due duellanti sono stati i protagonisti politici.

Giovanni Floris ha infatti domandato a Ginevra Bompiani cosa ne pensasse di Matteo Salvini e dell’attuale destra dello scenario nazionale. Con la sua consueta franchezza e lucidità, la scrittrice ha articolato il suo parere: “Mi pare che Salvini sia arrivato in quel momento della sua carriera in cui gli si può dare addosso, infatti tutti gli danno addosso. Io salterei questo momento, lo lascerei andare per la sua strada che penso da tempo che sia una strada a perdere. Lui, come dire, gioca a perdere”.

La scrittrice ha poi espresso il suo giudizio su Giorgia Meloni, e questa volta non è stata per nulla diplomatica commentando sprezzante: “Secondo me bisogna stare attenti a non prendere con apprensione e attenzione la Meloni, perché a dire la verità, se bisogna ridere ridiamo della Meloni che è molto più buffona di Salvini. Una vera buffona”. Una presa di posizione severa che ha voluto poi motivare menzionando il discorso che il leader del partito Fratelli d’Italia ha tenuto nel corso della sua partecipazione alla manifestazione di Vox in Spagna, per sentenziare spietatamente sulla Meloni: “Le cose che dice sono ridicole”.

Advertisement

Ginevra Bompiani spietata su Giorgia Meloni: “Una vera buffona”

Per stemperare le tensioni in studio, ed abbassare i toni Giovanni Floris ha cercato di mettere una pezza affermando: “Guardi, discuteremo del suo giudizio, non del ‘buffona’ perché comunque parliamo di una deputata che rappresenta molti italiani. Però lei può ritenere ridicole le sue posizioni”. Ma l’ammonimento del conduttore non ha fatto retrocedere la sua ospite, che invece di rettificare ha deciso di tornare ad incalzare Giorgia Meloni tornando sul suo recente intervento in Spagna, confermando che le sue parole fanno ridere e dandole di nuovo tra le righe della buffona.

Leggi anche: Pensioni 2022. In arrivo il maxi assegno: quando verrà erogato e chi ne ha diritto

Ginevra Bompiani Giorgia Meloni

Advertisement

A quel punto è insorto Pietro Senaldi, che ha attaccato la scrittrice davanti alle telecamere, dandole velatamente dell’esponente politica appartenente alle file del PD, ma la docente universitaria ha sottolineato di non aver mai votato il Partito democratico. Una querelle che è diventata ancora più infuocata quando la Bompiani ha sentenziato con tono risoluto: I nazisti circondano la Meloni!”. Un’uscita che ha fatto registrare la risposta infervorata di Senaldi: “Fa fantascienza la Bompiani…”. Per riportare nei ranghi i suoi ospiti, Floris ha di nuovo cercato di fare da mediatore, invitando tra le righe la scrittrice ad abbassare i toni: “Io sto facendo l’interprete di Bompiani per farla uscire senza querele da questa situazione”.

Leggi anche: Volodymyr Zelensky, la drammatica previsione sull’Europa: “Ecco cosa accadrà se cade l’Ucraina”

CONDIVIDI ☞