Giada muore a soli 14 anni: un malore la strappa alla vita troppo presto. I suoi genitori come ultimo gesto d’amore decidono di donare i suoi organi

Advertisement

Ancora una giovane vita è stata strappata via da un malore improvviso: Giada muore a soli 14 anni facendo sprofondare in un dolore lancinante i suoi cari. Un lutto che ha gettato nello sconforto tutta la popolazione di Fiumicello, paese della bassa friulana in provincia di Udine, dove tra incredulità e dolore tutti si sono stretti attorno ai familiari della 14enne.

Leggi anche: Arrestati i membri della banda dei padri: abusavano dei propri figli e si scambiavano immagini esplicite di momenti intimi delle loro famiglie

Giulia era una giovane promessa della pallavolo, si allenava nella categoria under 16, ma purtroppo il suo sogno di diventare una professionista è stato spezzato dalla sua improvvisa morte. Giada era una ragazzina solare ed educata, brava a scuola e devota allo sport che praticava con passione e grande entusiasmo.

Advertisement

Giada muore soli 14 anni

Giada muore a soli 14 anni per un malore improvviso

Un malore improvviso ha colpito la giovane mentre si trovava a scuola. La giovane si è sentita male lo scorso 29 novembre mentre era a lezione, ma poi le sue condizioni sono rapidamente peggiorare. A causa del suo quadro clinico è stata trasferita all’ospedale Cattinara di Trieste ma dopo qualche giorno dal suo ricovero Giada muore.

Leggi anche: “Venite in Pronto soccorso malati, vi curo è il mio lavoro, ma vi disprezzo”: il primario dell’ospedale di Pesaro rivolge parole al vetriolo ai no-vax e solleva un polverone

Advertisement

La 14enne ha perso la sua ultima partita: il suo cuore ha smesso di battere dopo aver occupato per giorni un posto letto presso la terapia intensiva cardiochirurgica dell’ospedale Cattinara di Trieste. Un lutto al quale i genitori hanno reagito con un gesto di grande altruismo: dopo la morte della loro unica figlia hanno infatti deciso di donare gli organi di Giada, dando speranza a chi era in attesa di un trapianto per condurre una vita migliore o per continuare a vivere.

 

CONDIVIDI ☞