Gf Vip, confessione choc: “Mi hanno costretto ad avere rapporti, ora svelo tutto”. La confessione di Dayane Mello

Advertisement

Dayane Mello ha fatto molto parlare di sé per la sua partecipazione ad un reality spagnolo simile al nostro Grande Fratello Vip: la Fazenda. A differenza che nel programma italiano, in Spagna i concorrenti possono bere vino in quantità ed è proprio ciò che è successo a Dayane Mello. La modella si è poi messa sotto le coperte, per far sbollire la sbornia, senza presagire ciò che le sarebbe accaduto di lì a qualche istante.

Il cantante Nego Do Borel, più volte rifiutato dalla Mello, ha colto la palla al balzo per affiancarsi alla procace modella, sotto le coperte, per avere un contatto intimo con lei. Il tutto è stato registrato dalle telecamere del reality che hanno immortalato l’inconsapevole Mello in quei tragici momenti.

In seguito, il filmato dell’accaduto è stato mostrato a Dayane che, probabilmente per effetto della sbornia, non ricordava nulla. Nel frattempo Nego Do Borel è stato espulso dal programma per il suo comportamento scorretto nei confronti della donna.

Advertisement

Dayane Mello Gf Vip spagnolo

Dayane Mello vittima di un comportamento inappropriato alla Fazenda, ma il tutto viene censurato

Dayane Mello, dopo che il cantante si è intrufolato nel suo letto, approfittando dell’inconsapevolezza della modella, regalatale dall’alcool, alla vista dei filmati, ha sminuito l’accaduto, sostenendo che non fosse accaduto nulla di grave. Alcuni follower della Mello non riescono ancora a comprendere il perché di questa reazione inaspettata, dato che la donna ha riportato anche dei vistosi lividi sul corpo.

Inoltre, ciò che le è successo ha preoccupato il mondo intero, compresa la sua amica Rosalinda Cannavò che ha condiviso con lei l’esperienza del reality in Italia. Ora le due donne, che hanno avuto un’amicizia molto intensa, quasi ai limiti dell’amore, non si seguono più sui social. È probabile che Rosalinda sia rimasta molto delusa dal comportamento spiazzante dell’amica.

Advertisement

”Continuerò a battermi per chi è vittima di violenze. Nulla mi fermerà mai…punto.”, ha commentato la Cannavò alias Adua Del Vesco. Ciò che resta di quella notte non è il ricordo, ormai inesistente nella mente di Dayane Mello, ma i lividi che le sono rimasti sul corpo oltre ad un profondo sentimento di amarezza provato dai telespettatori nell’assistere a quelle scene, a testimonianza delle quali, restano scottanti filmati.

CONDIVIDI ☞