Baba Vanga, la terrificante profezia su Putin, Russia e Ucraina fa tremare il mondo: ecco cosa aveva previsto la veggente

Advertisement

Baba Vanga, la famosa veggente bulgara scomparsa nel 1996, ha fatto una previsione, già nell’anno 1979 relativamente al 2022. Lo scritto é apparso sul web proprio alla luce degli eventi catastrofici di questi giorni che hanno coinvolto la Russia e l’Ucraina. Ma non é tutto; sembra proprio che nella previsione ci sia un esplicito riferimento a Putin e all’impatto che l’azione di costui potrà avere sul resto del mondo.

É vero che al momento le notizie sul conflitto in Ucraina non sono particolarmente confortanti, ma non si finisce di sperare che le cose possano prendere una piega diversa grazie ai negoziati. Tuttavia, non é sempre facile attribuire ad una profezia il giusto significato, in considerazione del fatto che spesso le parole utilizzate sono alquanto sibilline.

Cosa dice la profezia di Baba Vanga? Il testo recita così: ”Tutto si scioglierà come ghiaccio. Solo uno rimarrà intatto: la gloria di Vladimir, la gloria della Russia. Nessuno potrà fermare la Russia.”. Baba Vanga ha utilizzato un tono molto schietto, senza giri di parole, ma il vero senso della profezia é ancora oscuro.

Advertisement

Baba Vanga: ecco i probabili significati della profezia della veggente bulgara

Baba Vanga ha elaborato la profezia utilizzando una forma sibillina, ma facendo anche esplicito riferimento a Putin, protagonista dei nostri giorni e origine di molte preoccupazioni. É probabile che Baba Vanga abbia voluto prevedere semplicemente l’attuale conflitto in Ucraina, con l’invasione da parte di Putin, definito in un’altra profezia ”signore del mondo”.

ucraina guerra russia

Baba Vanga ha previsto anche altro, sempre in riferimento al 2022, parlando di un virus. ”Gli esseri umani si abitueranno a un nuovo virus.”, formula alquanto oscura in cui i più ottimisti hanno voluto vedere l’abbandono del Covid-19, mentre chi la interpreta alla lettera non scorge alcun segno positivo, nel senso che il virus, già presente, diverrà parte della quotidianità, come in effetti sta avvenendo.

Advertisement

Comunque si leggano le profezie, c’é da dire che Baba Vanga non si é sbagliata di sicuro sulla drammaticità degli eventi che stanno accadendo nel corso del 2022, un anno sicuramente non facile dal punto di vista mondiale che, probabilmente, ci incita a mettere da parte ogni egoismo, agendo sempre più per il bene comune.

Leggi anche: Guerra Russia-Ucraina, la clamorosa decisione del Governo Italiano: “Dichiarato lo stato d’emergenza fino al…”

CONDIVIDI ☞